Riflettori sempre più accesi su Scandola e i suoi prodotti

Quando le cose si fanno bene, è normale attirare l’attenzione… È per questo che dal 2010, anno in cui è stato avviato l’ufficio stampa, l’interesse dei media per Scandola è cresciuto in modo esponenziale.

I giornalisti hanno dedicato ampio spazio al valore ecologico dei suoi processi produttivi, dall’accuratezza delle lavorazioni, nonché all’originale percorso di distinzione e rivisitazione del mobile tradizionale nelle linee, nelle finiture e nelle colorazioni. Ne sono un esempio l’approfondimento che la rivista Progetto Cucina ha dedicato alla collezione Maestrale sul numero di giugno, o quello sul contenuto ecologico dei prodotti che ha occupato un’intera pagina su Casa Naturale di maggio. Sempre interessanti, poi, i numerosi redazionali su Cose di Casa.

La frequenza di questi articoli,  ha fatto sì che la notorietà del marchio Scandola sia notevolmente aumentata, portando con sé un sempre più ampio apprezzamento da parte dei rivenditori italiani e dei clienti finali.