Letti matrimoniali in legno naturale: arredare green

Scegliere i letti matrimoniali in legno massello

Letti matrimoniali in legno naturale: arredare green

I letti matrimoniali in legno sono alleati unici per arredare la camera da letto. Infatti da soli sono in grado di arredare con raffinatezza ed eleganza, creando camere da letto accoglienti e ricercate. Ne esistono di moltissimi modelli in commercio e, contrariamente a quanto si crede, se ne trovano in stile classico, rustico, nordico e pure moderno. Non è infatti detto che il legno debba per forza essere declinato in linee lavorate e ricercate, ma si può trasformare anche in linee rigorose e squadrate tipiche dello stile di arredo moderno.

Nell’articolo scopriremo quali sono i principali modelli di letti matrimoniali in legno e perché sceglierli.

Perché scegliere i letti matrimoniali in legno naturale

Perché scegliere i letti matrimoniali in legno naturale

Il legno è uno dei materiali maggiormente indicati per arredare la zona notte, sia camere matrimoniali che camere per bambini. Questo per differenti ragioni, che spaziano da motivi legati alla salute, altri legati al nostro Pianeta e infine altri legati al design.

Per quanto riguarda la salute, il legno è un materiale naturale che mantiene inalterate le sue proprietà anche una volta trasformato in mobile. In particolare è in grado di assorbire l’umidità in eccesso e di ridarla all’ambiente quando si secca troppo. In questo modo si riuscirà a mantenere sempre inalterato il clima della stanza da notte, un clima perfetto per il riposo. Inoltre è un materiale antistatico, che non attira quindi la polvere, ed antisettico.

Se analizziamo invece il punto di vista ambientale, il legno è un materiale rinnovabile, presente in Natura. Spesso si pensa che mobili in legno equivalga a deforestazione, invece non è affatto così se si scelgono i giusti arredi. Infatti le aziende affidabili produttrici di mobili in legno si forniscono solo da aziende che gestiscono il legname in modo controllato, quindi da foreste soggette a rimboschimento controllato. Inoltre il legno è l‘unico materiale che crescendo combatte l’inquinamento, perché l’albero per crescere consuma CO2 trasformandola in ossigeno e tutta la CO2 utilizzata per crescere resta intrappolata nel legno degli arredi.

Infine dal punto di vista del design i letti matrimoniali in legno hanno un fascino senza paragoni. Come vedremo a breve, ce ne sono davvero di moltissimi tipi, in grado di andare incontro alle esigenze e alle preferenze di ognuno.

Letti matrimoniali in legno: il fascino della tradizione

Letti matrimoniali classici

Il legno è un materiale della tradizione ed è quindi perfetto per realizzare letti matrimoniali classici. Scandola Mobili ne propone di moltissimi modelli che spaziano da quelli con linee spiccatamente classiche, a quelli che strizzano l’occhio allo stile country, provenzale o rustico.

La differenza tra uno e l’altro stile sta senza dubbio nella scelta di linee lavorate, ma soprattutto di colorazioni che si avvicinano di più ad uno stile o all’altro.

Letto in legno matrimoniale: non solo classico

Letti matrimoniali moderni in legno massiccio

Ma a chi non piace il gusto classico e tradizionale, i letti in legno massello possono essere scelti con linee più rigorose, proprie della modernità. La collezione Maestrale di Scandola Mobile è una perfetta interpretazione di questo. Il letto Plana ad esempio con le sue lunghe assi che fungono sia da testata che da comodino è perfetto per arredare un appartamento di città.

Letto matrimoniale bianco in legno

Letti matrimoniali bianchi

Quando si parla di letti in legno ci si immagina sempre i modelli con linee classiche e colore legno. In realtà le proposte, come visto in precedenza, sono davvero infinite e anche dal punto di vista della colorazione il ventaglio di possibilità è molto ampio.

Il letto matrimoniale bianco in legno ad esempio è la soluzione ideale per chi desidera arredare una camera da letto minimale o per chi ama il colore bianco. Inoltre esistono moltissime declinazioni di bianco che possono essere declinate alle differenti esigenze. Ad esempio chi desidera realizzare un ambiente caldo ed accogliente può scegliere un bianco caldo, chi invece desidera un ambiente più formale può optare per un bianco freddo. In ogni caso anche tutti gli altri arredi devono essere scelti della stessa tonalità di bianco per non realizzare un miscuglio poco gradevole.

Letto matrimoniale in legno con contenitore

Letto con contenitore in legno

Le stanze da letto piccole hanno bisogno di un alleato in più: il letto matrimoniale con contenitore. Non tutti sanno però che questo modello esiste anche in legno massiccio. In questo modo non si dovrà rinunciare alla scelta stilistica per avere più spazio contenitivo. Scandola Mobili propone due letti matrimoniali in legno naturale con contenitore, il modello Tabià e il modello Fada.

Nell’articolo abbiamo scoperto perché scegliere i letti matrimoniali in legno naturale e quali sono i principali modelli disponibili.


ARTICOLI CORRELATI:


SCRITTO DA:

Share
Tags: