Cucine classiche in legno

Cucina moderna Maestrale M07 Cucina blu Maestrale M06 Cucina stile industriale Maestrale M05 Cucina con isola Maestrale M01 Cucina ad angolo Maestrale M02 Cucina in legno vecchio Maestrale M03 Cucina contemporanea bianca Maestrale M04 Cucina country Tabià T01 Cucina rustica Tabià T02 Cucina lineare in abete massiccio Tabià T03 Ampia cucina conviviale Nuovo Mondo N0 Cucina new classic N1 Cucina classica in abete N2

Cataloghi cucine Scandola Mobili

Scandola Mobili presenta le collezioni di cucine di legno: una gamma di proposte che soddisfano diverse aree di gusto, accomunate da un’analoga attenzione alla qualità e dall’uso del vero legno. Si può scegliere tra l’impostazione classica, o meglio new classic, del programma Nuovo Mondo oppure le cucine country della linea Tabià, più rustiche nello stile, fino alla visione di cucine contemporanee in legno massiccio e di design delle innovative cucine Maestrale.

La collezione Maestrale è caratterizzata da uno stile contemporaneo, che reinterpreta la tradizione in chiave moderna. Un materiale classico come il legno viene accostato ad altri moderni come il ferro.

Le cucine contemporanee Maestrale sono realizzante in legno massiccio di abete.

Tabià è una collezione legata all’arredo di gusto country delle case di campagna. Un sentore di altri tempi dove il vero legno sprigiona tutta la sua bellezza e evidenzia il sapiente lavoro artigianale. Le cucine in legno massello classiche sono adatte sia a case di campagna che a case di città.

Le cucine della collezione Nuovo Mondo sono le più classiche e tradizionali, caratterizzate da questo gusto english, che le rende adatte sia a case di città, che a case di montagna o campagna.

La cucina in legno classica è adatta a tutte le abitazioni, sia a quelle con un aspetto più contemporaneo che quelle con un’impronta più tradizionale. 

Mobili da cucina

La cucina è l’ambiente spesso più vissuto della casa, per questo è importante progettarla in modo accurato. Nello studiare un buon arredamento è fondamentale partire dai mobili della cucina, assicurandosi di inserire ogni elemento in maniera tale che si sfrutti gli spazi nel migliore dei modi.  Nelle cucine in legno massiccio il punto di partenza sono le basi, che possono avere ante, cassetti o cassettoni a seconda della necessità. Nelle basi di cucine funzionali non bisogna scordarsi di predisporre un modulo per la lavastoviglie e di attrezzare la base sottolavello per la raccolta differenziata. Nelle cucine classiche sono poi spesso presenti i pensili, veri e propri mobili appesi che aumentano lo spazio contenitivo della cucina. Altro pezzo fondamentale da non scordare durante la progettazione è la cappa di aspirazione, che ovviamente deve essere posta sopra il piano cottura. La cappa può essere nascosta all’interno dei mobili pensili ma anche essere a vista. Nelle cucine lineari classiche si preferisce di solito installare una cappa a camino, quindi con una forma caratteristica che dona importanza ai fornelli. La scelta della cappa aspirante non è facile, per questo abbiamo scritto un articolo nel nostro blog per aiutarvi nella scelta della cappa migliore. Infine troviamo le colonne, che possono avere diverse funzioni: dispensa, per riporre gli alimenti oppure possono celare il frigorifero o integrare il forno. A completare la cucina troviamo poi il piano di lavoro, che a seconda del colore e del materiale scelto, conferisce il vero e proprio carattere alla cucina.

Progettare l’arredo della cucina

La cucina è una delle stanze più importanti della casa, dove si passa buona parte del tempo durante il giorno, si lavora ai fornelli, si mangia e si intrattengono le relazioni. Nelle case di una volta la famiglia si radunava al focolare, era il posto dove stare tutti insieme. Questa tradizione si rinnova anche ai giorni nostri nelle case moderne, visto che molto spesso la cucina è parte di un open space che integra anche la sala da pranzo e magari il salotto. Per questo si tratta di uno degli ambienti di arredo principali, sia dal punto di vista dell’uso pratico che della funzione estetica.

Scandola Mobili ha sviluppato un progetto cucina che unisce design, funzionalità, personalizzazione e qualità dell’arredo. Dal punto di vista estetico le cucine Scandola Mobili sono accomunate dal valore del legno massello, che può essere declinato in uno stile classico che si avvicina al gusto provenzale, in cucine rustiche che riprendono arredamenti tirolesi o baite di montagna, in cucine country o shabby chic con vistose decorazioni, fino ad arrivare alle cucine contemporanee della collezione Maestrale, che rinnovano con gusto più attuale il concetto di cucina in vero legno. La collezione Maestrale presenta un tipo di cucina classica contemporanea unica nel suo genere che coniuga materiali della tradizione con ricerche stilistiche tipiche dello stile moderno.

Un’infinita gamma di cassetti, cassettoni estraibili e altri accessori rendono queste cucine pienamente funzionali nell’utilizzo. Il sistema di mobili componibili consente di creare arredi per cucine di ogni misura, dalla piccola cucina lineare alle ampie composizioni angolari, inserendo, dove lo spazio lo permette, anche isole e penisole. A ogni dettaglio viene dedicata l’attenzione per la qualità tipica dell’artigiano appassionato, realizzando i mobili in vero legno di abete massello e scegliendo i migliori materiali per il piano di lavoro. Ogni cucina di Scandola Mobili può essere personalizzata e adattata alle misure della propria stanza, grazie alla possibilità di avere ogni elemento su misura, anche al centimetro.

Come arredare: consigli

Dal blog di Scandola Mobili proponiamo qualche idea utile a chi sta scegliendo la cucina, oltre alle ultime novità dell’azienda.

Altezza standard pensili da cucina
Altezza standard pensili da cucina

Piano cottura a induzione o a gas?.
Meglio scegliere un fornello a gas o un piano cottura a induzione? Scopriamolo assieme.


Come organizzare la cucina.
Organizzare la cucina per renderla estremamente funzionale. Scopri i nostri consigli.


Come scegliere il colore della cucina.
Scegliere il colore della cucina non è affatto semplice. Abbiamo raccolto una serie di consigli per guidarvi nella scelta.


Cucina stile classico: 6 bellissimi esempi.
Le cucine classiche sono il must per tutti coloro che amano l'eleganza e la raffinatezza. Scopriamo assieme sei fantastici esempi.


Cucine lineari classiche

Cucina classica lineareLe cucine in legno massello classiche hanno spesso uno sviluppo lineare, si tratta della soluzione più semplice per la progettazione. Sia che la parete sia grande, sia che sia piccola con le cucine in legno personalizzabili di Scandola Mobili troverai sicuramente la soluzione più adatte alle tue esigenze: il sistema componibile permette di fare cucine di differenti lunghezze anche senza mobili su misura. Nella cucina lineare classica vengono raccolte tutte le funzioni in una sola parete, troviamo quindi il piano cottura, il lavello, la lavastoviglie, frigorifero e forno, che se organizzate nell’ordine giusto rendono l’esperienza del cucinare semplice e funzionale. Abbiamo raccolto alcuni consigli in un articolo per progettare una cucina lineare classica . Il nostre esperto di cucine Daniele ha realizzato una guida dettagliata con tanti consigli e foto per progettare al meglio una cucina in legno classica sia dal punto di vista estetico che funzionale. Le cucine lineari classiche presentano il fascino della tradizione, garantendo in ogni caso il comfort delle cucine più moderne. È un ottimo compromesso per chi ama la semplicità e la classicità. Scandola Mobili propone molte immagini di cucine classiche da cui poter prendere spunto, dalle soluzioni più complesse a quelle più complicate per chi vuole dare un tocco di brio alla propria casa.

Cucine ad angolo

Le cucine angolari classiche sono la soluzione ideale per chi ha due pareti contigue da poter sfruttare. L’arredo può essere organizzata con il reparto lavaggio, quindi lavandino e lavastoviglie, su un lato e reparto cottura da un altro, con fornello, cappa e forno. Il frigo viene spesso posizionato in una colonna in maniera tale da essere facilmente accessibile sia dal lavello che dal piano cottura. La base ad angolo, spesso odiata dalle casalinghe per la difficoltà di accesso alle stoviglie riposte all’interno, diventa in realtà un ottimo ripostiglio se attrezzata con i giusti cestelli estraibili. Anche in questo caso il programma di cucine componibili permette di scegliere la misura di lunghezza dei due lati su cui si sviluppa l’arredo.

Cucine con isola

Cucina con isola

Se la stanza che ospita la cucina è ampia non può non mancare l’isola. Se poi la cucina è inserita in un open space che affaccia sul living o la sala da pranzo la cucina a isola è la soluzione ideale per cucinare e intrattenere gli ospiti allo stesso tempo. L’isola può essere operativa, ossia contenere degli elettrodomestici o il lavello, o essere invece utilizzata solo come piano di lavoro, indispensabile per la preparazione del cibo.

 

Cucine angolari classiche

La cucina a penisola è una via di mezzo tra la cucina classica lineare e la cucina con isola: è spesso composta da una serie di basi e pensili posti su una parete lineare o ad angolo da cui parte una vera a propria penisola che va a posizionarsi in centro alla stanza. Anche qui possiamo parlare di penisola operativa se assolve alla funzione di lavaggio o cottura oppure di semplice top su cui poggiarsi per la preparazione delle pietanze. La penisola è spesso utilizzata anche come piano snack, su cui consumare pasti veloci.

Lo stile della cucina

La gamma di cucine in legno proposte da Scandola Mobili presentano diversi stili, contraddistinti dalle differenti collezioni. Lo stile classico è pienamente interpretato nel catalogo Nuovo Mondo, dove al legno viene data una nota elegante; la collezione Tabià invece interpreta lo stile country delle case di campagna e lo stile più rustico delle baite e dei rifugi di montagna; infine, la linea dal design contemporaneo è Maestrale, dove al legno, grazie all’accostamento con altri materiali e alle finiture, viene dato un aspetto più moderno.

Cucine in stile classicoCucina classica

Le cucine in stile classico della collezione Nuovo Mondo sono caratterizzate dalle linee tipiche delle cucine inglesi. Le ante sono a telaio e spesso nei pensili hanno lo specchio in vetro al posto del legno. Il vero legno massiccio viene qui interpretato donandogli forme eleganti e ricercate, mentre le finiture scelte sono quelle dei toni pastello. I mobili da cucina pensili sono di solito sovrastati da una cornice per dare alla cucina un gusto ancora più ricercato e tradizionale. Alla soluzione lineare si possono preferire cucine angolari classiche, che permettono di sfruttare due pareti contigue e utilizzare meglio lo spazio a disposizione. Per chi ama lo stile classico, ma cerca qualcosa di più innovativo, la cucina classica contemporanea può essere la soluzione di compromesso. Si tratta di uno stile di cucine che ricorda la tradizione, grazie ad esempio ai materiali, ma si affaccia allo stile moderno, andando ad esempio a sostituire delle porte a telaio con delle ante a pannello o accostando materiali diversi come potrebbe essere il ferro. Le cucine in legno massello classiche sono ideali per arredare una casa con un sapore che non passerà mai di moda. Il legno dona un senso di accoglienza e di calore unici.

Cucine country

Nelle cucine dal gusto country della collezione Tabià il legno massello di abete viene lavorato in modo sapiente. In questa collezione traspare la cura artigianale di ogni dettaglio: fianconi lavorati, cornici particolari, mensole con morioni sono solo alcuni esempi dei decori possibili. Le finiture di queste cucine si avvicinano spesso alle tinte legno o terra, per dare maggiore naturalezza alla composizione, in alternativa per stupire si può anche scegliere di fare una cucina bianca di gusto country. Le cucine country bianche portano in casa tutto il gusto inglese, tipico dei cottage di campagna. Giocando sui giusti tessuti e sulle giuste decorazioni, possiamo realizzare una cucina dal gusto davvero raffinato e ricercato.

Cucine rustiche

Chi ama lo stile delle baite di montagna non può non scegliere una cucina dallo stile rustico. In queste composizioni la bellezza del legno naturale viene esaltata dall’utilizzo di tinte legno che lasciano trasparire i nodi del legno. Le cucine sono spesso caratterizzate dalla presenza di una grande cappa a camino che va a sottolineare la posizione dei fuochi.

Cucine contemporanee in legno massiccio

Le cucine in stile contemporaneo della collezione Maestrale sono caratterizzate da linee semplici e decise. Il legno di abete viene messo in evidenza da particolari finiture che interagiscono con la legnina, sostanza presente nel vero legno, creando così degli effetti di chiaro scuro. La linearità della composizione viene assicurata dall’assenza di maniglie e dall’anta Nora a pannello. Il vasto catalogo di finiture permette di scegliere tra diverse soluzione, tra cui la cucina contemporanea bianca, oppure scegliendo colori terra possiamo ottenere cucine classico contemporaneo. Il legno massiccio è un materiale nobile per realizzare la cucina perché dona un tocco di calore alle abitazioni.

Cucine Tirolesi

Uno stile di cucine particolarmente ricercato è quello tirolese. Le cucine in stile tirolese hanno un gusto montano ricercato. Sono caratterizzate dalla presenza del legno massiccio e da decorazioni floreali realizzate a mano. Le cucine di questo tipo sono di solito adatte per arredare chalet di montagna o case di montagna, ma i veri amanti dello stile riescono ad inserire qualche pezzo d’arredo anche in case di città. 

I colori delle cucine tirolesi sono di solito le tinte legno con decorazioni colorate, di fiori di campo, come girasoli, violette o margherite. Negli ultimi anni la tendenza è quella di realizzare queste cucine anche in finiture differenti, come potrebbe essere il bianco con le solite decorazioni floreali.

Share