Camere matrimoniali in legno

Camera da letto contemporanea Maestrale M01 Camera DA LETTO CONTEMPORANEA Maestrale M07 Camera matrimoniale in legno Maestrale M09 Camera matrimoniale contemporanea Maestrale M11 Camera matrimoniale in vero legno Arcanda N04 Arredamento zona notte in mansarda Camera classica matrimoniale N07 Camera matrimoniale in stile rustico Camera matrimoniale Country Royal N06 Camera con letto matrimoniale imbottito Camera Maestrale con letto contenitore M02 Camera Tabià con letto contenitore in legno Camera matrimoniale a ponte

LE CAMERE MATRIMONIALI SCANDOLA MOBILI

Scandola propone un programma completo di arredamento per la camera matrimoniale, componibile e personalizzabile: dalla classica camera con letto matrimoniale a terra alle soluzioni salvaspazio con armadiatura a ponte, tutti mobili in legno massello.

L’arredamento camera da letto va scelto in modo attento per ottimizzare lo spazio a disposizione. Ad esempio la camera a ponte può essere un’ottima soluzione per chi possiede una camera piccola. Se vuoi scoprire tutti i vantaggi puoi leggere l’articolo di approfondimento del nostro blog che trovi qui sotto:


L’arredamento della zona notte

Arredamento zona notte

La camera matrimoniale è la stanza più personale all’interno della casa, rifugio della coppia di sposi. Arredarla in vero legno massello con l’eleganza dei mobili Scandola significa scegliere un’atmosfera accogliente, perfetta per questo ambiente così intimo.

La zona notte in stile classico riporta alla mente le vecchie case di montagna e il tepore dei rifugi o delle baite, gli armadi realizzati in abete sono strutture solide e funzionali, che contengono il guardaroba.

Una vasta gamma di letti matrimoniali permette di scegliere lo stile preferito: il comfort dei letti imbottiti, la capienza del letto matrimoniale con contenitore, la semplicità del modello Luna o il gusto country del letto Tabià, fino allo stile romantico del Rondine.

Per accompagnare i letti non manca una scelta di comò, comodini e settimanali che completano l’arredo richiamando lo stile dell’armadiatura e dei letti.

Le proposte del catalogo Maestrale spostano l’accento su un gusto più contemporaneo, che pur riprendendo il solco della tradizione di falegnameria reinventa l’arredo in legno con linee nuove.

Progettare la camera: consigli

Camera da letto stile nordico
Camera da letto stile nordico


Misure letto matrimoniale: tutto quello che c'è da sapere.
Quali misure ha il letto matrimoniale standard? Scopriamole assieme!


Camera da letto senza comodini.
Camera da letto senza comodini: come creare un appoggio accanto al letto? I nostri consigli.


Boiserie dietro letto: perché sceglierla.
Perché scegliere di rivestire la parete dietro il letto con la boiserie? Scopriamolo assieme.


Camere da letto romantiche.
Camere da letto romantiche: come caratterizzare l'arredo per renderle perfette. I consigli di Serena.



Progettare l’arredo camera da letto: come disporre gli elementi

Progettare l'arredo camera da letto

Gli elementi principali della camera da letto sono: letto matrimoniale, comodini e comò che compongono il gruppo notte, e infine non può mancare l’armadio. A seconda delle dimensioni della camera da letto vanno scelti i giusti complementi.

L’elemento che viene di norma scelto per primo è il letto matrimoniale. La scelta del modello è fondamentale soprattutto nelle camere piccole. È infatti importante scegliere in questo caso un letto non troppo ingombrante e che lasci il giusto spazio di passaggio attorno. Per un agevole movimento vanno lasciati almeno 80 cm per lato.

I letti matrimoniali di dimensioni standard sono predisposti per materasso da 160×200 cm oppure per materasso da 180×200 cm. Scandola Mobili ha però pensato anche a chi possiede camere di dimensioni ridotte dando la possibilità di avere il letto alla francese, quindi per materasso e rete da 140×200 cm.

Per le camere piccole, un’altra soluzione salvaspazio sempre più utilizzata è quella dei letti con contenitore. Si tratta di letti che permettono di riporre biancheria, coperte e piumoni al di sotto della rete del letto che si apre comodamente con un semplice movimento.


Sappiamo che scegliere il letto matrimoniale giusto non è affatto semplice. Abbiamo quindi scritto una serie di articoli di approfondimento sui letti matrimoniali, se vuoi approfondire gli argomenti trovi i link qui sotto:


Accanto al letto vengono di norma posizionati i comodini. Anche qui spesso la scelta del modello è vincolata dalle dimensioni della parete su cui poggia il letto. Esistono infatti comodini bassi e larghi, tipici delle camere moderne, o comodini di dimensioni più compatte, adatti per le camere più piccole. Il comò o il settimanale vengono scelti con le stesse caratteristiche dei comodini.

Comodino camera da letto matrimoniale

Nella camera da letto non può di certo mancare l’armadio. Esistono davvero molti modelli che si possono adattare a tutte le esigenze. Il classico armadio battente componibile può essere realizzato nelle dimensioni desiderate.

In linea generale le dimensioni standard in larghezza sono da un minimo di 93 cm per un armadio battente a due ante fino ad un massimo di 333 cm per un armadio di sei ante. Per quanto riguarda l’altezza esistono in commercio armadi che vanno da un minimo di 200 cm, fino ad un massimo di 270 cm che arrivano quasi a soffitto.

Accanto agli armadi battenti ci sono gli armadi con ante scorrevoli, ideali per chi possiede una camera stretta. Infatti gli armadi scorrevoli hanno un ingombro inferiore a quelli battenti perché non necessitano di spazio ulteriore per l’apertura delle ante.

Infine, la soluzione salvaspazio per eccellenza per camere da letto matrimoniali è quella dell’armadio a ponte. È la soluzione ideale per chi deve far convivere sulla stessa parete il letto e l’armadio. L’armadio a ponte sfrutta infatti lo spazio sopra il letto con mobili di contenimento che ampliano lo spazio del guardaroba.

I mobili della camera matrimoniale

Nella camera matrimoniale non possono assolutamente mancare tre elementi: il letto, il gruppo notte e l’armadio. Come visto prima, la scelta di questi arredi va fatta considerando le dimensioni della stanza e lo stile che si vuole dare alla camera. La camera da letto può poi essere arricchita di altri mobili come ad esempio una grande specchiera, una consolle per il trucco o uno scrittoio. Vediamo nel dettaglio gli elementi che compongono la camera da letto.

Il letto matrimoniale

Letto matrimoniale camera da letto

Il letto è di solito l’elemento che viene scelto per primo nella progettazione di una camera da letto. È il complemento che determina lo stile stesso della camera.

In commercio esistono letti matrimoniali imbottiti, in legno o in ferro. Ognuno di questi crea una differente atmosfera nella stanza da letto. Abbiamo scritto un intero articolo per aiutarvi a scegliere il letto matrimoniale ideale per la vostra camera da letto. Scandola Mobili propone letti in legno massello dai differenti stili. Infatti esistono letti matrimoniali classici, come il letto Rondine o il letto Erika, letti dalle linee country come il letto matrimoniale Tabià e letti dalle linee più contemporanee come il letto Barrique o Plana.

Va prestata particolare attenzione anche alla scelta del materasso per il letto matrimoniale. Un buon riposo è infatti strettamente legato alla scelta del materasso. A seconda delle abitudini di ognuno esistono in commercio materassi a molle insacchettate che garantiscono un supporto più rigido, materassi in memory o in lattice che regalano una superficie più morbida.

L’armadio

Il secondo elemento per importanza nella camera da letto è l’armadio. Quando si progetta un armadio non è semplice scegliere il modello perché in commercio ne esistono davvero molti.

La distinzione principale è quella tra armadi battenti e armadi scorrevoli. Entrambi possiedono alcuni pregi e alcuni difetti. L’armadio battente ha il pregio di essere componibile, e quindi di poter essere progettato pezzo per pezzo a seconda delle necessità di ognuno. Il lato negativo è che per calcolare il suo ingombro va sommata alla sua profondità lo spazio necessario per l’apertura delle ante e per il passaggio. L’armadio scorrevole invece non necessita di questo spazio ed è quindi adatto anche per le camere di piccole dimensioni. L’aspetto negativo è che gli armadi scorrevoli non sono componibili, ma sono proposti in versione a 2, 3 o 4 porte.


Abbiamo scritto un paio di articoli di approfondimento per aiutarvi a scegliere nel modo coretto gli armadi per la camera da letto matrimoniale, trovate i link di seguito:


La cabina armadio nella camera

Il sogno di tutte le donne è quello di avere una capiente cabina armadio come guardaroba. Non tutte però hanno la fortuna di poter destinare una stanza ad uso esclusivo guardaroba o una camera da letto matrimoniale dalle dimensioni importanti per poter ricavare un vano cabina armadio. Scandola Mobili ha studiato una soluzione di compromesso: la cabina armadio ad angolo. Si tratta della soluzione ideale per sfruttare l’angolo in maniera davvero funzionale ed avere una piccola cabina armadio. L’attrezzatura interna è di solito posizionata solo su un lato con ripiani e tubi appendiabito e il resto del vano resta a disposizione per contenere oggetti ingombranti.

Esempio cabina armadio

I gruppi notte

Una volta scelto letto e armadio non resta che scegliere il gruppo notte. Comò, o settimanale, e comodini sono indispensabili per completare l’arredamento.

Scandola Mobili propone diverse collezioni ognuna della quali caratterizzata da linee specifiche e realizzate interamente in legno massello. La collezione Maestrale è caratterizzata da linee semplici ed è apprezzata da chi ama lo stile contemporaneo. Le linee Arcanda e Ariette sono di sapore più classico, mentre la collezione Tabià con le sue linee ricercate ricorda lo stile country. Per approfondire l’argomento puoi leggere la nostra guida sulla scelta del gruppo notte.

Altri mobili camera da letto

Se le dimensioni della camera lo permettono possono poi essere inseriti altri arredi all’interno della stanza da letto. Ad esempio una cassapanca ai piedi del letto può essere una buona soluzione per riporre coperte e piumoni, ma può servire anche come appoggio per cambiarsi.

Alcuni amano aggiungere anche uno scrittoio nella camera da letto, che può avere una duplice funzione. Può infatti essere utilizzato come vera e propria scrivania o anche come consolle per il trucco, basta aggiungere una grande specchiera appesa al muro.

Share