Letto classico matrimoniale

Letti matrimoniali classici: il gusto della tradizione

Letto matrimoniale classico Tabià La camera da letto è il luogo più intimo e difficile da arredare della casa. Affinché diventi un vero e proprio nido d’amore e riposo, la scelta degli arredi e gli accostamenti di colore devono fare la differenza, in modo da creare una camera da letto d’atmosfera, dove quando si entra si percepisce subito un clima speciale.

I letti matrimoniali classici sono senza dubbio un complemento d’arredo che non può mancare in una camera da letto ricercata. Da soli infatti trasmettono sensazione di calore e accoglienza, tipici delle abitazioni più ricercate. L’arredamento in legno è poi senza dubbio consigliato a tutti colori che amano il calore e la naturalità che esso trasmette.

 

Letti matrimoniali classici in legno

Il letto matrimoniale classico in legno è un elemento d’arredo tipico della tradizione. Le sue linee sono immortali e restano quindi belle con il trascorrere degli anni. La scelta di un letto classico in legno è senza dubbio una scelta di stile. La preferenza del legno come materiale è di per se stessa un’opzione che aggiunge charme alla stanza da letto. Infatti, il legno dona calore all’ambiente e lo rende più accogliente. Inoltre i letti di Scandola in legno massello di abete verniciati all’acqua, sono atossici e aiutano a regolare l’umidità interna della stanza. Così, se l’umidità è in eccesso il legno la assorbe e la rilascia quando l’ambiente è più secco.

Le misure dei letti matrimoniali classici

I letti matrimoniali classici sono spesso predisposti per rete e materasso da 160 cm x 200 cm o da 180 cm x 200 cm. Poi naturalmente a seconda della lavorazione della testata e della pediera le misure possono variare anche di molto. Ad esempio il letto Arcanda di Scandola Mobili che possiede una testiera piuttosto lavorata che può essere scelta in legno o nella versione imbottita, ha una larghezza di cm 187 per materasso da 160 cm. Quando si arreda la camera da letto è quindi importante considerare bene le dimensioni del letto e il posto in cui verrà posizionato.

I tipi di letto matrimoniale classico

DI letti matrimoniali ne esistono davvero di tanti tipi. Quelli classici sono di solito in legno o imbottiti, ma esistono anche letti dalle linee tradizionali nella versione con contenitore o in altri materiali come in ferro. In ogni caso, i letti classici presentano di solito una linea un po’ più lavorata dei letti contemporanei, ma non scadono comunque mai nel banale.

Letti matrimoniali a terra

Letto classico in legno

I letti matrimoniali a terra sono la versione classica per eccellenza. Essi possono avere delle linee più lavorate, come ad esempio il letto Tabià di Scandola, che si avvicina anche ad un gusto country, o il letto Erika e Arcanda. Possono anche avere linee più semplici come ad esempio il letto Luna.

Letti matrimoniali a baldacchino

Una versione romantica del letto classico è il letto matrimoniale a baldacchino. Scandola ha proposto una rivisitazione del letto Rondine, presentandolo in versione a baldacchino. Questo modello accosta elementi di legno ed elementi in ferro, un’ottima reinterpretazione della tradizione in chiave moderna.

Letti matrimoniali con contenitore

Letto classico con rete sollevabile

Se la camera da letto è poco spaziosa si preferisce di solito optare per un letto con contenitore. Lo spazio che si trova sotto il letto è un vero e proprio guardaroba supplementare: permette di riporvi coperte, biancheria e il cambio stagione senza dover riempire l’armadio. La rete ha due movimenti di sollevamento. Con il primo movimento viene svelato il contenitore sottostante per permettere di accedere al guardaroba. Il secondo movimento fa invece in modo che la rete si sollevi in modo perpendicolare al letto agevolando il compito di rifacimento del letto stesso. Scandola ha sviluppato diversi modelli di letti con contenitore dalle linee classiche, in legno massello di abete.

Letti imbottiti

I letti classici sono spesso anche imbottiti. I letti matrimoniali classici presentano spesso una testata ampia con lavorazione capitonné. Una lavorazione che dona importanza al letto e lo rende accogliente ed elegante. I letti imbottiti hanno il vantaggio di essere più comodi per chi ama leggere a letto: l’imbottitura è più comoda della testata in legno. Scandola ha sviluppato per questo un compromesso: letti in legno con solo parte della testiera imbottita, in modo da unire tutti i vantaggi del letto in legno con la comodità dei letti imbottiti.

Letti matrimoniali in ferro

Tradizionalmente esistono i letti in ferro. Sono elementi d’arredo particolari e spesso difficili da contestualizzare. Si trovano in commercio modelli molto semplici, ma si trovano anche modelli più lavorati che si avvicinano al gusto classico.

Per inserirli in una camera da letto arredata ad esempio in legno, è importate andare a ricercare le forme del letto in altri elementi d’arredo. In questo modo, uno stacco così deciso dal punto di vista del materiale viene armonizzato dalla continuità delle linee.


Scritto da:

Serena Designer d'interni

Serena – Interior Designer

 

 

Share