Camera da letto stile nordico

Camera da letto stile nordico

La camera da letto è l’ambiente più intimo della casa. Arredarlo nel modo corretto vuol dire creare un ambiente rilassante che concili il sonno e il rilassamento. La camera da letto stile nordico è senza dubbio la scelta migliore per chi ama il minimalismo e vorrebbe arredare la camera da letto con uno stile che unisca moderno minimalismo, ma che riesca a creare un ambiente caldo ed accogliente.

Lo stile scandinavo infatti è nato nella prima metà del secolo scorso da designer illustri come, Alvar AaltoArne JacobsenEero AarnioVerner Panton e Hans J. Wegner. Il loro scopo fu proprio quello di condurre una ricerca tecnico-stilistica che potesse offrire all’uomo un rapporto più armonioso tra l’ambiente casa e la natura. Il risultato? Degli arredi in cui la forma segue la funzione, minimali e unici perché realizzati da artigiani scandinavi. Molti di questi pezzi di arredo sono tutt’ora vere e proprie icone di design.

Ma vediamo assieme come arredare la camera da letto stile nordico.

I colori della camera da letto stile nordico

Colori camera da letto matrimoniale

Gli inverni scandinavi, oltre ad essere molto freddi, sono anche per lunghi e bui. L’arredamento delle case nordiche punta quindi ad illuminare il più possibile l’ambiente optando per colorazioni chiare.

Come è facile intuire il bianco è senza dubbio il colore maggiormente utilizzato. Si può arrivare anche al total white, con pareti, arredi e complementi tutti di colore bianco. È però vero che il total white non è per niente facile da ricreare. Il nostro suggerimento è quindi quello di creare una palette cromatica con altri 2-3 colori e giocare mescolandoli tra loro. L’aspetto importante è che questi colori siano chiari e pastello. Per esempio possiamo scegliere il verde salvia, oppure l’azzurro carta da zucchero o il rosa antico.

Accanto alle colorazioni viste fino ad ora, che possono essere ottime per dipingere le pareti della stanza o per i complementi tessili, i mobili di norma presentano una colorazione legno naturale. I legni maggiormente utilizzati sono di colorazione chiara, come abete, frassino, betulla e rovere. La loro colorazione naturale si fonde quindi alla perfezione in una camera da letto stile nordico.

I materiali della camera scandinava

Materiali camera da letto nordica

Il materiale principale della camera scandinava è senza dubbio il legno. L’obiettivo dello stile scandinavo è quello di riconnettere l’uomo con la natura, quindi quale miglior modo se non l’utilizzo di un materiale naturale per la realizzazione degli arredi? Anche la scelta del pavimento deve andare in questo senso scegliendo un parquet in rovere sbiancato.

Accanto al legno viene spesso utilizzato anche il ferro per realizzare ad esempio l’armadio, come vedremo a breve.

Per i tessili, meglio preferire materiali naturali, primi tra tutti cotone e lino. Sulla biancheria del letto possiamo giocare un po’ con i colori, in base alla palette che abbiamo scelto. Fondamentale è non scegliere colori che contrastino troppo, perché nell’insieme la stanza da letto deve apparire armoniosa.

È bello poi posizionare morbidi tappeti scendiletto e un grande tappeto in finta pelliccia in centro stanza. Il tutto farà apparire la vostra stanza in perfetto stile nordico.

Infine per rendere la camera da letto in perfetto stile scandinavo non posso mancare delle piante da interno. Una punta di verde acceso contribuirà a rendere l’ambiente più vivo. E sfatiamo la falsa credenza che le piante in camera da letto siano nocive, anzi contribuiscono a creare un ambiente salubre e rilassato.

Quali mobili scegliere per la camera da letto scandinava

La camera da letto scandinava è come le altre stanze matrimoniali, quindi presenterà un ampio letto, comodini, cassettiera e armadio. Accanto a questi arredi può trovare posto anche una scrivania o un angolo lettura. Ricordiamoci però che lo stile nordico privilegia il minimalismo, quindi inseriamo solo gli arredi strettamente necessari, non aggiungendo mobili su mobili rendendo l’ambiente pieno.

È fondamentale entrare nell’ottica dello stile dei paesi del nord Europa: pochi arredi ma strettamente funzionali.

Il letto

Nella camera matrimoniale nordica vi è la presenza di un letto matrimonaile caratterizzato da linee semplici e squadrate. Quindi evitiamo letti troppo lavorate ma preferiamo piuttosto letti caratterizzati da linee semplici e sollevati su eleganti gambette. I letti della linea Maestrale Scandola sono perfetti per questo stile, come il letto Fada, Plana o Barrique.

Comodini e cassettiera

Comodini e cassettiera devono presentare anch’essi linee semplici e slanciate. I comodini sono di norma su gambette simili a quelle del letto, oppure possono essere sostituiti da semplici tavolini rotondi. La cassettiera viene inserita solo se strettamente necessaria. Di norma nelle case scandinave non c’è ma noi siamo abituati ad averla, quindi possiamo sceglierne una semplice ed estremamente lineare.

Cassettiera per camera da letto nordica

L’armadio

Scordiamoci il classico armadio all’italiana a 6 ante. Abbiamo visto che lo stile scandi è essenziale, quindi in una camera da letto stile nordico l’armadio come lo pensiamo noi non esiste. Viene invece sostituito da stender in ferro che lasciano a vista i vestiti. Se non amiamo la soluzione a vista possiamo scegliere degli armadi chiusi, l’importante è però che siano di piccole dimensioni e freestanding, come ad esempio l’armadio su panchetta proposto da Scandola Mobili.

Armadio per camera nordica

Se nella vostra stanza è possibile ricavare la cabina armadio tanto meglio. Al posto di realizzare una parete divisoria in carton gesso, chiudetela con delle porte con struttura in alluminio e vetro, in modo da lasciare intravedere quello che si trova all’interno dell’armadio. Se voi approfondire l’argomento su come ricavare la cabina armadio in camera puoi leggere il nostro articolo dedicato a questo:

L’illuminazione della stanza nordica

Da non sottovalutare infine l’illuminazione. Nelle case nordiche viene dato massimo risalto alla luce naturale, con infissi ridotti al minimo e ampie vetrate. Le finestre non presentano tendaggi o se ci sono sono leggerissimi.

Per l’illuminazione artificiale viene preferita un’illuminazione diffusa e divisa in più punti. Quindi accanto alla luce centrale della camera da letto, vengono predisposti faretti incassati nel soffitto, lampade a stelo e non possono assolutamente mancare le candele che rendono l’ambiente più accogliente e romantico.

Se ti restano dubbi o domande su come arredare una camera da letto stile nordico non esitare a contattarci.


ARTICOLI CORRELATI:


SCRITTO DA:

Share
Tags: